Codice denominazione di origine dei vini, al via la decima edizione

Il volume raccoglie tutti i disciplinari di produzione dei vini Docg, Doc e Igt e le disposizioni comunitarie e nazionali, consultabili in rete

Dopo tre anni dalla precedente pubblicazione del Codice denominazioni d’origine dei vini l’Unione Italiana Vini ha dato alle stampe la decima edizione composta di 1.792 pagine. Il mondo delle denominazioni di origine dei vini costituisce la punta di diamante del settore ed è in continua crescita quantitativa come testimoniano i dati produttivi degli ultimi anni che hanno raggiunto i 15 milioni di ettolitri annui per le DOP e sfiorano la stessa cifra anche per le IGP con una percentuale complessiva superiore al 60% sull’intera produzione italiana.

In totale sono riportati 523 disciplinari, suddivisi tra denominazioni di origine controllate e garantite, denominazioni di origine controllate e indicazioni geografiche tipiche. Il Codice denominazioni d’origine dei vini rappresenta una pubblicazione ancora oggi unica nel panorama editoriale che si conferma un indispensabile strumento di lavoro messo a disposizione non solo degli operatori del settore vitivinicolo a tutti i livelli – l’agronomo, l’enologo, l’imprenditore – ma anche del legislatore, nazionale e locale, e delle scuole di enologia e viticoltura, molte delle quali lo hanno adottato come testo per gli argomenti di legislazione.
La novità di questa edizione è la nuova formula editoriale che prevede una stretta relazione tra il volume cartaceo e l’aggiornamento via web che attraverso un sito (www.uiv.it) mette a disposizione i testi normativi aggiornati e tutta la parte legislativa generale collegata alle Do/Ig ora non più inserita nel presente volume dove è comunque riportato un indice cronologico dei regolamenti, leggi, decreti e circolari interpretative, reperibili su internet.
La consultazione sul sito avviene facilmente attraverso diverse chiavi di ricerca e consente la stampa dei documenti stessi nella versione più aggiornata. Infine una specifica newsletter fornisce periodicamente notizie delle novità normative a livello nazionale e Ue, con commenti e interpretazioni.

Il Codice denominazioni di origine dei vini, a cura Antonio Rossi, è il risultato di uno sforzo editoriale compiuto dal Servizio giuridico normativo dell’Unione Italiana Vini – Confederazione per offrire uno strumento indispensabile in ogni azienda vitivinicola tenuta a conoscere le disposizioni che governano la complessa materia delle denominazioni di origine dei vini.
Il Codice denominazioni di origine dei vini 2014 è in vendita al prezzo di euro 290,00 (Iva inclusa) può essere acquistato sul sito www.uiv.it al link http://codici.uiv.it/products-page/ oppure richiesto all’Unione Italiana Vini, via G.B. De Rossi 15/A – 00161 Roma – Telefono 06/44235818 – 06/44232855 – Fax 06/44233025 – Email:  segreteria.confederazione@uiv.it

Fonte: Unione Italiana Vini

Leave Your Comment

Your email address will not be published.*