Gran finale in Asia per il Simply Italian Great Wines Tour

Si chiuderanno in Asia, il il 30 novembre al Grand Hyatt di  Seul e il 2 dicembre presso l’Istituto Italiano di Cultura dell’Ambasciata d’Italia a Pechino, i Simply Italian Great Wines Tour, organizzati da I.E.M. (International Exhibition Management). Il calendario 2015 ripercorrerà, dunque, le tappe dell’anno precedente, a maggior ragione puntando su dati confortanti che nel primo semestre fanno registrare per l’Italia performance positive in Cina con un +12% in volume e un +28% in valore nelle esportazioni degli imbottigliati, mentre in Corea del Sud si prevede una crescita del valore del mercato del vino del 25% entro il 2017 .  La manifestazione, che si ripete per la sesta volta consecutiva, si svilupperà attraverso il collaudato mix di seminari, incontri B2B e walk-around tasting e vedrà la partecipazione di una trentina di aziende italiane, insieme con Istituto del Vino Italiano di Qualità Grandi Marchi, e UVIVE – Unione Consorzi Vini Veneti Doc. Seul è dal 2010 una tappa storica e consolidata dei tour Simply Italian Great Wines e ha raccolto negli anni sempre maggiori consensi da parte del pubblico di esperti; Pechino è stata la tappa rivelazione del tour 2014 con una partecipazione di oltre 200 operatori trade tra importatori, ho.re.ca e stampa di settore. “La Corea del Sud – spiega Marina Nedic (nella foto),  Managing Director di I.E.M. – nel 2014 ha registrato un incremento delle importazioni di vino del +3,4% in volume e del 7,9% in valore rispetto all’anno precedente, posizionando l’Italia al terzo posto tra i Paesi di riferimento. In Cina nel primo semestre 2015 l’Italia ha fatto segnare performance positive incrementando le esportazioni degli imbottigliati del +12% in volume e +28% in valore. Le previsioni per il futuro sono positive per entrambi i mercati: infatti alcune ricerche indicano da qui al 2017 un tasso di crescita del mercato del vino in Corea del Sud del 25%, mentre per la Cina si prevede un tasso di crescita composto annuo del 7,6% in valore e del 5,7% in volume (rapporti IWSR e Canadean)”. Il programma del Simply Italian Great Wines Tour Asia 2015 comprende due seminari, organizzati rispettivamente dall’Istituto del Vino Italiano di Qualità Grandi Marchi a Seul condotto dall’esperta locale Soon Lee, Direttore di Wine & Spirits Academy, e dall’UVIVE-Unione Consorzi Vini Veneti Doc a Pechino, condotto da Jing Bin, autorevole Senior Wine Educator cinese. Il momento dedicato al B2B sarà sviluppato in particolare nella tappa coreana e vedrà protagonisti gli importatori locali alla ricerca di nuove etichette da proporre in un mercato in continua crescita e ricerca.  Entrambe le giornate si chiuderanno con i consueti walk-around tasting. “Attraverso una promozione attenta, professionale e costante – conclude la Nedic – come I.E.M. siamo in grado di offrire sempre preziose opportunità alle aziende italiane. La profonda conoscenza dei mercati acquisita negli anni, le forti partnership sviluppate con importanti operatori locali e la professionalità del pubblico partecipante fanno sì che gli appuntamenti di Simply Italian siano eventi qualificati ed efficaci per la diffusione commerciale del vino italiano ed il successo delle aziende e dei brand che vi partecipano”.

 

Leave Your Comment

Your email address will not be published.*