Il vino conquista gli americani: consumi in continua crescita

E sono ventidue. Gli anni consecutivi di crescita dei consumi di vino negli Usa. Un aumento lieve (più 1% rispetto al 2013) ma costante nel tempo. L’anno scorso sono state 375 milioni le casse da nove litri vendute che hanno consentito, a valori, di raggiungere quasi quota 38 miliardi di dollari. Un dato che conferma agli Stati Uniti il primato mondiale. E gli americani ne bevono di tutti i tipi. Il segmento dei vini fermi, inevitabilmente, è quello che va per la maggiore (323 milioni di casse), tuttavia va registrata soprattutto ll forte impennata degli spumanti, 19,7 milioni di casse con una crescita dell’8% sull’anno precedente, in gran parte dovuta al fenomeno Prosecco. E questa segmentazione delle vendite di spumanti, grazie all’accelerata data dal Prosecco, va sempre più verso un riequilibrio dei pesi, fino a pochi anni fa sbilanciati sui prodotti made in US, mentre ora siamo a un rapporto di 53/47. Infine, per quanto riguarda  vini californiani, il totale delle vendite si è attestato a 269 milioni di casse (10 in più sul 2013), di cui 225 piazzate sul mercato domestico.

Leave Your Comment

Your email address will not be published.*