La reazione del vino italiano alla crisi: Elio Savoca (Gigliotto) e Luigi Foschini (Guardiense) spiegano le rispettive strategie

Per il “rimbalzo” si punta tutto sulla qualità: dal “muscolare” Aglianico, il Barolo del Sud, al suggestivo Nero D’Avola “Vossìa”

Leave Your Comment

Your email address will not be published.*