Nel Consorzio del Soave con Aldo Lorenzoni

Abbiamo intervistato il direttore del consorzio Soave Aldo Lorenzoni che ci ha raccontato la storia di questa terra e di questo meraviglioso vino

La zona di produzione del Soave è situata nella parte orientale dell’arco collinare della provincia di Verona (a nord dell’autostrada serenisssima, tra il 18° e il 25° km tra Verona e Venezia). Nel vasto e qualificato panorama dei pregiati vini veronesi solo in queste colline di terreno tufaceo di origine vulcanica con importanti affioramenti calcarei si è andata a realizzare questa ideale simbiosi di ambiente e vitigno per la produzione di grandi vini bianchi di qualità.

Nel 1998 arrivava la DOCG per il Recioto di Soave, alla quale si affianca nel 2001 la DOCG per il Soave Superiore. L’uso della specificazione “CLASSICO” in aggiunta alla denominazione “SOAVE”, è riservato al prodotto ottenuto da uve raccolte e vinificate nei territori dei comuni di Soave. Castelli, chiese, campanili e ricche ville patrizie che emergono appena dal mare dei vigneti testimoniano un territorio ricco di storia, tradizione e fortemente collegato al suo principale prodotto.

 

Leave Your Comment

Your email address will not be published.*

Forgot Password